Futuro Lavoro: una opportunità per giovani e aziende

ICI Caldaie contaminata da giovani professionalità innovative

Categorie: Case History
Futuro Lavoro: una opportunità per giovani e aziende

ICI Caldaie è un’azienda veronese con un mercato industriale su scala internazionale, ha strutture produttive in Italia e raggiunge mercati europei ed extraeuropei.

Ha una forte attenzione a costruire processi formativi legati all’innovazione che coinvolgano giovani con la possibilità di assorbirli in futuro all’interno dell’organico aziendale e vuole costruire un sistema comunicativo che riesca a trasferire il valore generato e accumulato in questi anni di esperienza. La necessità è quella di comunicare in modo efficace agli stakeholders interni ed ai clienti.

Con il progetto Futuro Lavoro ICI Caldaie ha trovato in Edulife e in 311Verona i partners che possano accompagnarli in questo percorso in grado di attivare una connessione tra giovani e lavoro.

La proposta Futuro lavoro è modulata in 3 fasi autoconsistenti che prevedono obiettivi e output definiti:

  • Workshop Corporate Communication: 5 giornate per 15-20 partecipanti in cui viene realizzata la formazione sui principi base di design di progetti di comunicazione aziendale ed elaborazione di soluzioni prototipali funzionali alla ommessa (bisogno) delineato da ICI Caldaie
  • SkillsFactory: 2 settimane per 10 partecipanti, selezionati dalla prima fase, per un percorso formativo e di sperimentazione intensivo che alterna formazione avanzata, strategia e azioni pratiche
  • Sperimentazione – 311LAB: 4 mesi per 4 giovani in uscita dalla formazione lavoreranno direttamente sullo sviluppo/ analisi di progetti forniti dai clienti applicando le competenze e soluzioni maturate durante la skills factory. Il team di giovani potrà essere affiancato da specialisti verticali per la risoluzione dei problemi contingenti.
Per informazioni compilare il form o contattaci al Numero Verde 800 189 566
  Accetto il trattamento dei dati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003.